Guardami Giocare! Qualche pensiero dopo il Webinar

Guardami Giocare!
Qualche pensiero dopo il Webinar
 
di Fabrizia Alliora
 
 
Ascoltare il bel seminario Promosso dal Centro Clinico Aippi Milano: “Guardami Giocare: ti racconto il mio Covid” di sabato 13 giugno, mi ha colpito e commosso.
Nelle tre belle relazioni di Lucia Genesoni, Irene Chiesa, Elena Mauri, ho sentito la passione e l’affetto di chi desidera, con la mente e con il cuore, “essere con”, cioè essere vicino, essere in contatto, così da “saper stare” (la parola “sostare”,  può significare anche “so-stare”), di fronte a ciò che accade nel mondo interno del bambino, con rispetto e stupore.
“Guardami Giocare” è un’occasione semplice e contemporaneamente complessa, per raggiungere il bambino lì dove egli è. un’occasione che chiede pazienza, fedeltà, attenzione, disponibilità emotiva, coraggio. Il coraggio di essere disposti a lasciare i propri pensieri preconcetti per aprire lo sguardo a ciò che accade in quel momento e che può portare aspetti inediti e imprevisti.
Scrive Camus: 
“C’è sempre un momento di felicità nella vita, per tutti.
È questo che ci da’ modo di continuare.
È a questo che ci si afferra quando ci si sente svuotati.”
Forse, in questo tempo così ricco e insieme così difficile, tutti noi, adulti e bambini insieme, abbiamo fatto esperienza di questo. 
Essere con il bambino, accanto a lui mentre gioca (“mamma! guardami! Guardami giocare!),
significa  porgergli un’occasione di questa natura, di fare l’esperienza unica e indimenticabile dell’essere guardati, ascoltati, aspettati, accolti, e quindi anche  profondamente compresi.
Scrive Simeone Weil: “l’attenzione è la forma più pura e più rara della generosità”.
Il seminario ascoltato ha mosso in me il desiderio di sviluppare sempre di più la mia capacità di essere “attenta”; e forse è questa l’esperienza di cui ha più bisogno un bambino per crescere. 
 
 
 
Chi interessato può vedere la registrazione nella pagina Youtube AIPPI
 
L'illustrazione è di Lele Luzzati

17/06/2020

Centro Clinico AIPPI di Milano

Piazza Sant'Agostino 24 20123 Milano

I Centri Clinici AIPPI offrono, a costi contenuti, consultazioni e percorsi psicoterapeutici ad indirizzo psicoanalitico per bambini in età pre-scolare, scolare, adolescenti con lievi o gravi difficoltà nella sfera emotiva e relazionale e per genitori che si trovano ad affrontare problematiche di coppia e/o legate al rapporto con i figli.

I Centri Clinici offrono consulenze a professionisti impegnati nel lavoro con i bambini ed adolescenti e nelle professioni di aiuto. Contatta il Centro clinico per saperne di più e per fissare il primo colloquio.

PRENOTA ORA IL TUO PRIMO COLLOQUIO
Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR
Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK